< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • I cimiteri di Trieste
  • Dentro Chernobyl
  • Le cose importanti
  • Poi si mette lo zinco nell’acido diluito (venticinque aprile)
  • L’arco
  • Verso sud
  • Voci
  • Supereroi
  • A vent’anni si è stupidi davvero
  • Qualche cosa che ho imparato scrivendo un libr(ett)o
  • December 2003
    M T W T F S S
    « Nov   Jan »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    23/12/2003

    Piccole soddisfazion…

    Filed under: — JE6 @ 09:05

    Piccole soddisfazioni della vita
    Ieri sera mia figlia, nonostante la febbre, si è messa a ballare su The Battle of Epping Forest.
    Poco prima, mostrando inoltre gran buon gusto musicale, era rimasta immobile ascoltando More Fool Me (no, questa non la linko, che diamine).
    Brava, piccolina del papà.

    10 Responses to “Piccole soddisfazion…”

    1. personalitaconfusa Says:

      Son cose.

    2. jorma Says:

      son soddisfazioni!

    3. utente anonimo Says:

      Buon sangue non mente. Ciao. S.

    4. Effe Says:

      Una volta c’era lo Zecchino d’Oro

    5. Squonk Says:

      Tocca a noi educare i figli, mica al Mago Zurlì.

    6. Effe Says:

      Potevate anche spiegarmele prima, queste cose. Io su Cino Tortorella pedagogo avevo già fatto tutto un programma

    7. Squonk Says:

      E già. Scuola Materna “Topo Gigio” e Scuola Elementare “Mariele Ventre”, vero?

    8. utente anonimo Says:

      Eppure a me piace pure “more fool me”, dopo tanto ascoltarla… Ma se balla su “the battle of epping forest” quando c’è “firth of fifth” cosa fa, cerca di buttarsi dal balcone per vedere se riesce a volare?

    9. Squonk Says:

      Esatto. Avrebbe dovuto vederla sull’intro di pianoforte. Una tarantolata. Tesoro di papà.

    10. utente anonimo Says:

      More fool me l’apprezzerà quando sarà più vecchia e saggia. Capita a tutti. L.

    Leave a Reply