< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Due gradi, forse
  • Sulla strada
  • Di foreste e città
  • Sotto la radio
  • Parlare da soli
  • Ciò che non è vietato
  • Gone Shootin’
  • “Sono vivi ma tu non lo senti”
  • Ben bene
  • Io e il generale (di domande, risposte, presenze e assenze)
  • April 2004
    M T W T F S S
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    22/04/2004

    The real blogstar

    Filed under: — JE6 @ 17:59

    Is the one who gets the picture of his/her homepage published in whichever kind of article about blogs.
    Today’s blogstar is Mr. Falso Idillio.
    Netmanager.it

    No, direi proprio di no

    Filed under: — JE6 @ 16:08

    Appena ricevuta: do you have what it takes to be a porn star?
    Magari ne parlo con Carly.

    Io questo non lo sapevo

    Filed under: — JE6 @ 14:31

    Per fortuna c’è chi legge e si informa anche per me. E per fortuna ha un blog.
    Istruttivo post di Pfaall sul ritiro delle truppe spagnole.

    Tieni la posizione

    Filed under: — JE6 @ 10:38

    Magari mi sbaglio, ma ho l’impressione che, negli ultimi tempi, si stia assistendo ad una certa cristallizzazione dei ruoli di parecchi blog.
    Il blog della poesia, il blog della riflessione alta sopra i massimi sistemi della comunicazione, il blog della politica estera, il blog dell’osservazione malinconica, il blog stasera si recita a soggetto, il blog dell’informazione tecnologica e così via.
    Niente di male, secondo me. Lo strumento è forse entrato nella maturità della sua prima fase di sviluppo (una specie di bambino di nove anni), ci sono parecchi blogger che hanno sulle spalle molti mesi, quando non anni, di scrittura costante, quasi quotidiana. Le persone tendono a trovare la loro strada, prendono casa, si danno forma. Ed i viandanti sanno dove trovare ciò che a loro interessa, almeno in un dato e specifico momento. Questo spiega il fiorire di commenti su certi blog ed il rinsecchirsi su altri, la creazione di famiglie e gruppi: si potrebbe tirar fuori un po’ di teorie di marketing, al riguardo. Ma basta un po’ di spirito di osservazione e di comune buon senso, per capire.