< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • Broncio
  • Kefiah
  • Trattato di pace
  • La benda
  • Fiscal Chernobyl
  • I cimiteri di Trieste
  • Dentro Chernobyl
  • Le cose importanti
  • July 2004
    M T W T F S S
    « Jun   Aug »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    19/07/2004

    In casa d’altri

    Filed under: — JE6 @ 13:46

    Il vostro eroe pubblica la sua prima dotta dissertazione chez Pordenonelegge. Per commenti, sberleffi e insulti, cliccate qui.

    Tutto il mondo è paese

    Filed under: — JE6 @ 09:44

    “Joe Six-Pack is under a lot of pressure. He got a lousy raise; he’s paying more for gasoline and milk. He’s not doing that great. But proprietors’ income is up. Profits are up. Home values are up. Middle-income and upper-income people are looking pretty good.”
    Secondo Ethan S. Harris, chief economist di Lehman Brothers, Joe Six-Pack e Mario Tavernello non se la passano tanto bene, indipendentemente dalla riva dell’Atlantico sulla quale vanno a passeggiare per dimenticare i propri guai.
    NYT