< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • The Game
  • La casa vuota della sinistra
  • Ci serve comunque un motivo
  • I’ll see you on the dark side of the moon
  • Noi e loro
  • Manifestazioni molto pacifiche
  • La moneta di Prizren
  • Un pomeriggio al cinema
  • Le finte della storia
  • Zia
  • January 2005
    M T W T F S S
    « Dec   Feb »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    31/01/2005

    Poffarre!

    Filed under: — JE6 @ 18:24

    E’ con vero, grande piacere che segnalo l’uscita di sacripante! So anche a chi dovrei attribuire i meriti, ma mi si consiglia sobrietà. Quindi, cliccate e leggete, c’è persino un modesto contributo del qui presente.

    Ombrelloni e cambiali

    Filed under: — JE6 @ 10:24

    Con sovrano sprezzo del pericolo, date le fosche nubi che si addensano sul mio posto di lavoro, mi sono messo a spulciare nella Rete alla ricerca di un appartamento al mare, zona “da Numana a Santa Maria di Leuca“.
    Mi è bastato poco per giungere alla conclusione che le vacanze agostane (specie in località marine), in Italia, sono ormai pane per nababbi, ereditiere e possessori di seconde case, preferibilmente abusive. Gli altri, o se ne vanno in Tunisia, o si siedono al tavolo del tinello e si fanno venire una sindrome carpiale a furia di firmar cambiali.

    Ehm. Un attento lettore mi fa gentilmente notare che la sindrome è del tunnel carpale, e non carpiale. Insomma, si lasci a Di Biasi ciò che era di Di Biasi.

    Ri-ehm. Il solito attento lettore (sempre lui, niente link) mi fa ancora gentilmente notare che Dibiasi si scrive tutto attaccato. E dire che non lo pago nemmeno, per farmi da correttore di bozze.