< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • March 2005
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    04/03/2005

    Greetings from Spitzingsee – 4. (Non) sarà un bel souvenir

    Filed under: — JE6 @ 23:24

    La tragedia di un padre in trasferta è la mancanza di un negozio, uno qualsiasi, dove poter comprare un regalo per la figlia. Mi sono ridotto all’acquisto di una specie di finto boccale di birra che, dopo essere stato opportunamente schiacciato, rilascia uno yodel che si conclude con un rutto.
    PS – Mi vergogno, sì. Spero nei negozi dell’aeroporto.

    Greetings from Spitzingsee – 3. All’aria aperta (update)

    Filed under: — JE6 @ 23:21

    Temevo peggio. Alla fine, le outdoor activities si sono concretizzate nel periplo del lago, mirato a raggiungere due gentili signore che ci attendevano con bicchierini di vetro e bottiglie di grappa alla pera, e successivo ritorno con attraversamento del lago ghiacciato. A parte i dieci gradi sotto zero, tutto bene. Insomma, anche questa è andata.

    Greetings from Spitzingsee – 2. Consigli alimentari

    Filed under: — JE6 @ 23:18

    1. Fare colazione con l’aringa affumicata non è la scelta migliore che puoi fare.
    2. Se ci tieni ai reni, tieniti lontano da inglesi, tedeschi e olandesi (peraltro, non ci sono altre nazioni rappresentate, quindi, o te ne vai sull’Aventino alcoolico, o bevi fino allo sfinimento)

    Greetings from Spitzingsee – 1. Let it snow

    Filed under: — JE6 @ 23:16

    No, non nevica. Ne ha buttata giù parecchia la settimana scorsa. Uno o due metri, non so, comunque tanta. E siccome, nonostante il paese sia ad appena un’ora da Monaco, c’è davvero poca gente, la neve è bianca, e morbida, e pura come quella delle favole. Così, mentre stai nella meeting room a parlare di highlight color e postal system liberalisation, guardi fuori, e vedi il sole e il lago e i riflessi e ti vien quasi da piangere, per quanto è bello il posto e per il fatto che non puoi godertelo.