< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • April 2005
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    28/04/2005

    Il presidente vero, il presidente falso

    Filed under: — JE6 @ 10:37

    … le profezie finiscono per avverarsi. Non si raggiungono buoni risultati con il pessimismo“.
    Fino a qualche tempo fa, credevo che fosse Antonio Cornacchione a fare una specie di imitazione di Silvio Berlusconi. Mi sbagliavo, è esattamente il contrario.

    3 Responses to “Il presidente vero, il presidente falso”

    1. Effe Says:

      questa me la rivendo al bar (e non le faccio neppure il link sul tovagliolino)

    2. sphera Says:

      Ma, tanto per dire, se si profetizzasse un cambio di governo a me non sembrerebbe affatto indice di pessimismo. E nemmeno un cattivo risultato, a dire il vero.

    3. Chettimar Says:

      Forse, per contrastare il pessimismo dei comunisti, il prossimo leader del centrodestra sarà Tonino Guerra.

    Leave a Reply