< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Io e il generale (di domande, risposte, presenze e assenze)
  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • February 2006
    M T W T F S S
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    27/02/2006

    Una tribù che parla

    Filed under: — JE6 @ 08:15

    Non pensavo che l’avrei fatto; invece, ieri sera mi sono messo in coda per sentire parlare Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. E devo dire che, davvero, ne è valsa la pena.
    Teatro Litta

    7 Responses to “Una tribù che parla”

    1. massimo mantellini Says:

      immagino che molto entusiasmo dereivasse dal fatto che non cantava…

    2. Squonk Says:

      La cosa veramente stranissima è stata l’assoluta assenza di cori da stadio, richieste di canzoni, lanci di biancheria intima sul palco e tutto l’armamentario che di solito segue una rock (o, nel caso, hip-hop) star. Ha parlato, Luca è stato bravo a farlo parlare, noi abbiamo ascoltato e alla fine sembravamo tutti soddisfatti.

    3. catepol Says:

      mica esisterà un qualche podcast della serata da qualche parte? Che tu sappia…

    4. Squonk Says:

      Dubito, ma giro la richiesta al padrone di casa.

    5. Achille Says:

      Poi dice che un blog non ti cambia la vita.

    6. severine Says:

      Suvvia, mica vorrà farci credere che è andato lì per Jovanotti?
      (e qui ci starebbero un sacco di quelle faccine a lei tanto invise)

    7. Squonk Says:

      Ma la smetta, il Cherubini mi è maitre à penser.

    Leave a Reply