< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • Dove troviamo binari
  • Quando sei fuori
  • Il mio verso libero
  • April 2006
    M T W T F S S
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    01/04/2006

    Top of the spot

    Filed under: — JE6 @ 20:27

    Oggi, camminando per i monti della Valcuvia, ho parlato per un’oretta con un vecchio amico. Un pubblicitario, un art director che lavora in una agenzia “di primaria importanza”. Abbiamo discusso di tante cose, ricordi, figli, stanchezze, film, progetti. E, come sempre capita, anche un po’ di lavoro. Mi sono reso conto una volta di più che i pubblicitari – quelli bravi, almeno, e lui lo è – ci conoscono molto bene. Mi spingo a dire che ci conoscono persino meglio di noi stessi. Infatti, ho smesso da tempo di giudicare la pubblicità secondo i canoni “mi piace – non mi piace”.

    On the road

    Filed under: — JE6 @ 00:44

    Ci sono delle strade che, per quanto piene di camion, di scambi di carreggiata e di ogni accidente inventato dagli umani per rallentare il movimento, mi danno un’idea di insopprimibile libertà. I cinquanta-sessanta chilometri che da Monaco di Baviera scendono verso Kufstein sono, semplicemente, straordinari.