< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Quando sei fuori
  • Il mio verso libero
  • Due gradi, forse
  • Sulla strada
  • Di foreste e città
  • Sotto la radio
  • Parlare da soli
  • Ciò che non è vietato
  • Gone Shootin’
  • “Sono vivi ma tu non lo senti”
  • October 2006
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    05/10/2006

    Greetings from Madrid – 1. Cultura

    Filed under: — JE6 @ 14:17

    Io mi rendo conto che il rischio è quello, ogni volta, di vedere e presentare l’erba del vicino come più verde rispetto alla propria. Però come si fa a non notare che la fermata “Goya” della metropolitana di Madrid è decorata da una lunghissima serie di piccole riproduzioni in bianco e nero di dipinti del Goya medesimo, che in tante vie del centro si trovano cartelli con frasi tratte dal Don Quixote, che in diverse fermate della metro si trova una cosa chiamata Bibliometro – una dependance della rete di biblioteche pubbliche cittadine che ti consente di prendere un libro in prestito per quindici giorni, facendoti venire voglia di leggere durante il viaggio che ti porta al lavoro?

    Leave a Reply