< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Sembra
  • Altre pandemie
  • Che esiste una cosa come la cruda, incontaminata, immotivata gentilezza
  • Gli altri siamo noi
  • Divieto di accesso
  • O. e le sue sorelle
  • 1,47
  • Un po’ di meno e un po’ di più
  • My own private Ukraine (qualche tempo dopo)
  • Carezze
  • November 2006
    M T W T F S S
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    04/11/2006

    Turn it on again

    Filed under: — JE6 @ 15:03

    Allora, è deciso. Luglio 2007, torpedone da Milano a Roma per il concerto dei Genesis. Il titolare, qui, e il Piccolo Chettimar sono già a bordo. Anyone else?
    Corriere.it, The Blog Lies Down on Brodway

    8 Responses to “Turn it on again”

    1. Alessandro Ferri Says:

      La tentazione è grande, l’ultima ed unica volta che li ho visti è nel lontano 1982 alla festa nazionale dell’unità a Tirrenia (PI). Ho solo paura di rimanere deluso, certo se ci fosse stato Peter, sarei andato a costo di vendermi un coglione. Comunque ci penso su.

    2. AdRiX Says:

      Passo. Almeno ci fosse Hackett, ma dei Genesis formato trio non c’è un disco uno che mi piaccia tutto.

    3. Carlo Says:

      Io, senza torpedone.

    4. ilaLuna84 Says:

      Roma è un po’troppo lontana, specie per quello che sarà il periodo della mia (si spera) laurea. I genesis, tra l’altro, non mi fanno impazzire. Quindi lascio a voi il torpedone! 😀

    5. marquant Says:

      Posso salire sul torpedone ma senza venire al concerto? Ché le gite mi piacciono, ma le riesumazioni no.

    6. #6 Says:

      Sir Squonk, le offro questo, http://portmeirion.blogspot.com/2006/10/genesis-musical-box-72.html, e mi offro come guida/cicerone/cazzaro, tanto sto già qui.

    7. Alister Says:

      Ehm… la Phil Collins Band francamente non mi interessa punto. All’epoca mi sono fermato a Duke, e lì sono rimasto Buon tocco invisibile a te.

    8. luca Says:

      credo che andro’
      li ho visti 8 volte, ma io amo loro, piu’ della loro musica
      ho 45 anni e cerco qualcuno anche per berna montecarlo munich
      luca
      nb : lo so che non fanno supper, ma non me ne frega molto
      il meccanismo che scatta e’ un’altro

      ps. guardate che ascolto classica e jazz

    Leave a Reply