< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Broncio
  • Kefiah
  • Trattato di pace
  • La benda
  • Fiscal Chernobyl
  • I cimiteri di Trieste
  • Dentro Chernobyl
  • Le cose importanti
  • Poi si mette lo zinco nell’acido diluito (venticinque aprile)
  • L’arco
  • December 2006
    M T W T F S S
    « Nov   Jan »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    27/12/2006

    Il nuovo che avanza

    Filed under: — JE6 @ 11:42

    Può essere che, come diceva Flaiano [1], a tornare indietro si faccia un progresso. In questo caso, il ritorno sulle scene di seconda serata [2] del Maurizio Costanzo Show ci proietterà senza dubbio verso magnifiche sorti e progressive – diciamolo, il 2007 inizia sotto i migliori auspici [3].
    TgCom

    [1] Mi fido della memoria di Pippo Baudo. Diciamo che la citazione pare verosimile.
    [2] Quella cosa che inizia e termina molto dopo e poco prima l’addormentamento e il risveglio di noi anziani, per intenderci.
    [3] Non è fantastico che la riproposizione di un programma che è stato trasmesso per ventidue (22) anni anni venga definita “esperimento”?

    3 Responses to “Il nuovo che avanza”

    1. b.georg Says:

      sir, noto un uso sempre più massiccio delle note a piè di post. lei che ha bandito le faccine dai commenti dovrebbe riflettere su questo titubante scivolamento nel saggismo digressivo. tra un po’ comincerà a mettere parentesi nelle parentesi, come dfw (che poi, avercene)

    2. Squonk Says:

      Se solo sapessi cosa significa “titubante scivolamento nel saggismo digressivo” potrei dirle che lei è pazzo da legare. Quanto alle parentesi nelle parentesi, dia tempo al tempo, e non bestemmi (è ovvio che il modello è DFW, ma le sue note sono la parte migliore di ciò che scrive, mentre le mie possono essere saltate a piè pari – il che velocizza di molto la lettura, ne converrà).

    3. b.georg Says:

      (non nego che nelle parentesi ci sia spesso il meglio di dfw [per dire, lei le ha lette le parentesi nel racconto “la persona depressa” – sito in “brevi interviste con uomini schifosi” -: (ehi, questa non è una faccina ma un segno di interpunzione particolarmente elaborato, che ora mi tocca ripetere): nel caso gliele consiglio perché sono davvero notevoli] ma anche se ciò che sta fuori, dalle parentesi, in dfw, spesso non è da meno) questo commento come si è capito è del tutto senza scopo, ma anche il primo non scherzava. insomma.

    Leave a Reply