< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • April 2007
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    19/04/2007

    Doctor S

    Filed under: — JE6 @ 12:45

    Per dire, io lo conosco.
    Semelodiceviprima

    Mi ricordo, sì, mi ricordo

    Filed under: — JE6 @ 09:52

    Scherzi a parte, magari tra oggi e domenica succederà davvero qualcosa di importante, qualcosa che fra cinque, dieci o vent’anni potremo dire “sì, diamine, mi ricordo quando decisero di fare il Partito Democratico – ragazzi, che giorni!” (magari saremo un po’ meno enfatici, magari non diremo “diamine”, ma ci siamo capiti).
    Lo spero, anche se il livello di entusiasmo che provo personalmente e che avverto in giro è piuttosto modesto; sarà che si uniranno due partiti che nella loro forma attuale sono relativamente giovani: se si fossero fusi PCI e DC, o PCI e PSI, quello sì sarebbe stato un giorno storico (come fondere Milan e Inter, Sixers e Celtics, Daimler e Chrysler – quest’ultima me la potevo risparmiare, lo so).
    Sarà che l’interesse per la politica in generale è ancora alto, ma il disincanto nei suoi confronti lo è ancora – e molto – di più. Sarà che abbiamo da pagare il mutuo e la ricarica del telefono ai figli, sarà che dobbiamo pensare ai genitori che invecchiano e ai genitori che non ci fanno uscire di casa, sarà che la Juve è in B, sarà che ieri c’erano ventotto gradi e non sai come vestirti, non lo so. Mi chiedo com’erano davvero quei tempi dei quali si dice che la politica era davvero importante per la gente, per le persone comuni e per quelle un po’ meno: si poteva realmente sentire trasporto per Kennedy o De Gasperi mentre si doveva pensare a trovarsi un lavoro e non farsi dissanguare dai debiti? Era proprio così? Chissà: nel frattempo, l’evento epocale diventa un frammento di Blob, stasera c’è il seguito della puntata di CSI di ieri sera, stai a vedere che a Brass tolgono il distintivo.

    Per stomaci forti

    Filed under: — JE6 @ 09:05

    È come quando due persone si uniscono per generare una creatura.
    Non riesco a togliermi dagli occhi l’immagine di Fassino che copula con Rutelli – si prospetta una giornata difficile, mi sa.
    Corriere.it