< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • May 2007
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    30/05/2007

    Abbiamo tutti ragione

    Filed under: — JE6 @ 07:53

    Ieri ho discusso con Luca sul suo appello e il mio contrappello sul Partito democratico (…). Più o meno lui mi ha dato ragione sulle cose che ho scritto, cioè sui contenuti obsoleti con cui nasce il nuovo Partito democratico. Così come io ho dato ragione a lui, a proposito della non rappresentanza nel Comitato di milioni e milioni di italiani sotto i 40 anni. La mia tesi era: non serve a nulla battersi per far entrare 10 persone contemporanee in una struttura che ispira a una stagione politica sepolta 30 anni fa. La sua obiezione al mio contrappello, però, era: quella cosa che dici tu, e che io condivido, non ha nessuna speranza di essere presa in considerazione. Vero, ho risposto io, appunto. E Luca: questa mia piccola cosa, invece, proprio perché piccola e fattibile, potrebbe essere un sassolino che imbriglia i giochi di apparato. La risposta di pubblico e critica è stata ottima (sarebbe stata ancora superiore se avesse fatto un appello sui contenuti liberali e moderni del nuovo partito). Eppure, finanche su Diaco, gli hanno detto di No (compreso il solito elegante Gad Lerner, svelto a scaricare Prodi nel giorno della sconfitta elettorale).
    Camillo

    Leave a Reply