< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Conoscerete la nostra velocità
  • Dormi, dormi
  • Mare mosso senza onde
  • Uno dei giorni
  • “Al Corvetto”
  • Dare casa alle cose
  • Il criterio mancante
  • La vita degli altri
  • Grandi Progetti
  • Cinquanta
  • June 2007
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    18/06/2007

    Sul pezzo

    Filed under: — JE6 @ 15:21

    Glielo dite voi a quelli di Repubblica che i libri di testo per costruire aerei di carta magnifici e a lunga gittata erano in uso già non meno di 23 anni fa – e per quel che ne sa il titolare qui, esistevano già da molto tempo prima?
    Repubblica.it

    Stiamo a vedere

    Filed under: — JE6 @ 09:49

    Non so se la Lista dei Mille lanciata da Mario Adinolfi sia figlia, sorella, cugina della Proposta per il Partito Democratico che tanti sbertucciamenti e toccate di gomito ha generato qualche settimana fa. A me piace pensare di sì, non per vantare primogeniture – il che sarebbe francamente ridicolo – ma perchè a volte da cosa nasce cosa, e ciò che nasce può anche essere buono, o comunque migliore rispetto a ciò che passa il convento. Come scrive il superscettico Brodo: stiamo a vedere (facciamo che è un post in-progress).
    Mario Adinolfi, Wittgenstein, Brodo Primordiale

    Mi sono appoggiato al parapetto, a guardare le luci di una nave che partiva

    Filed under: — JE6 @ 09:03

    Non metto piede nella terra-dei-miei-avi da quindici anni giusti, e a Cagliari da ancora più tempo. Post come questo, scritto dal fratellino Lester, da un lato mi fanno tornare un po’ di nostalgia e di voglia, e dall’altro me la tolgono, perchè hanno già tutto in sè.
    American Beauty