< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Quando sei fuori
  • Il mio verso libero
  • Due gradi, forse
  • Sulla strada
  • Di foreste e città
  • Sotto la radio
  • Parlare da soli
  • Ciò che non è vietato
  • Gone Shootin’
  • “Sono vivi ma tu non lo senti”
  • June 2007
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    30/06/2007

    Cannibalismi

    Filed under: — JE6 @ 21:01

    [Post per soli milanesi]
    Non bisognerebbe tornare a comprare i panzerotti dove si andava ai tempi del liceo. Tutto invecchia, anche pomodoro e mozzarella.

    5 Responses to “Cannibalismi”

    1. Zu Says:

      Si vede che avevano abbondato con le ordinazioni dai fornitori, quelli di Luini.

    2. farfintadiesseresani Says:

      Cioè, fammi capire meglio: problemi di digestione o di fornitura?

    3. Squonk Says:

      Prof, mettiamola così: non bisognerebbe mangiare certi ricordi. Il sapore non è più lo stesso (problemi di qualità della fornitura, insomma: i panzerotti di Luini erano MOLTO più buoni, cinque lustri fa).

    4. farfintadiesseresani Says:

      Ah beh, sì beh.

    5. marco Says:

      Qualità a remengo a parte, ormai, in fila in via Santa Radegonda ti senti un marziano come a Brera. Comunque secondo me erano molto meglio quelli di Strippoli in Santo Stefano, ma i miei ricordi di liceo (quando facevo l’università ormai l’avevano chiuso) vanno più in là di un altro paio di lustri rispetto ai tuoi. E qualche milanese autentico girava ancora.

    Leave a Reply