< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • August 2007
    M T W T F S S
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    29/08/2007

    L’estate sta finendo, il Totocalcio se ne va

    Filed under: — JE6 @ 17:56

    Qui, pur non avendo potuto – per ragioni di lontananza geografica – frequentare i nonni con la stessa assiduità, ci si associa alla malinconia di EmmeBi per l’agonia del Totocalcio.
    EmmeBi

    Costrizioni, castrazioni, occasioni

    Filed under: — JE6 @ 12:28

    Che poi, la questione è se si può essere di sinistra volendo vivere in una società nella quale legge e ordine non siano considerate insopportabili costrizioni, bensì, piuttosto, occasioni di benessere comune. Io credo di sì, ma magari mi sbaglio.

    My name is McCoy, Jack McCoy

    Filed under: — JE6 @ 10:16

    Insomma, il fatto che io non ritenga insensata la misura del comune di Firenze contro i lavavetri semaforici mi classifica come un pericoloso destrorso. Sarà che sto guardando un po’ di arretrati di Law and Order.