< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • September 2007
    M T W T F S S
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    03/09/2007

    Il lunedì della periferia del villaggio

    Filed under: — JE6 @ 14:58

    Alcuni lettori si sono lamentati dell’eccessiva cupezza delle riflessioni sulla domenica del villaggio (la lingua batte dove il dente duole, mi sa). Spero di rallegrarli informandoli che io ho tosse, raffreddore e febbre. Loro no, e questo vorrà pur dire qualcosa.

    Mosche bianche

    Filed under: — JE6 @ 11:00

    Per dire come stiamo messi (o magari, semplicemente come sto messo io), oggi a me e mia moglie non pareva vero di dialogare con un impiegato comunale capace di capire una intricata situazione di tasse sui rifiuti relative a diversi appartamenti, in grado di proporre soluzioni alternative e di suggerire quella più ragionevole per noi cittadini-contribuenti, il tutto in un lasso di tempo decisamente contenuto. La quantità di ringraziamenti nei quali ci siamo profusi accomiatandoci da questo signore è stata francamente imbarazzante.