< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • October 2007
    M T W T F S S
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    23/10/2007

    Gruesse aus Wiesbaden – 1. Dove ti ho già visto?

    Filed under: — JE6 @ 20:46

    Mi chiedo se un tedesco che passa, chessò, prima da Vicenza e poi da Padova e poi magari da Treviso prova la stessa fortissima sensazione di deja-vu che ho sentito un’oretta fa entrando nel centro di Wiesbaden – il corso, la Rathaus, i ristoranti italiani dai nomi che un italiano non darebbe mai (sbagliando, ovviamente), che alla fine non sai più se sei a Mainz, a Wiesbaden, a Augsburg, a Rottweil, a Dio-sa-dove.

    Sospetti

    Filed under: — JE6 @ 10:27

    Non fraintendete, ma sono solo io ad avere l’impressione che De Magistris sia il Di Pietro della fine del decennio?

    OMG

    Filed under: — JE6 @ 08:52

    Qualche giorno fa, a Chicago, provavo a figurarmi la faccia di tutti quelli che “ah, mioddio, le classifiche” se si fossero trovati di fronte – così come stavo io in quel momento – allo stand di PayPerPost nel più grande evento mondiale dedicato al marketing diretto.
    PayPerPost