< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • November 2007
    M T W T F S S
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    30/11/2007

    La candida Carolina

    Filed under: — JE6 @ 11:14

    Al netto della probabilità, invero elevata, che la realtà sia meno epica rispetto al suo racconto, la storia di Maria Carolina che si vende per beneficienza per ventisette ore consecutive mi ricorda tanto la candida Erendira di Garcìa Marquez – il che me la rende oltremodo simpatica.
    Repubblica.it

    Ah ah ah

    Filed under: — JE6 @ 09:46

    Ieri, guardando Benigni impegnato a satireggiare Berlusconi-Prodi-Savoia-Storace, cercavo di ricordare l’ultima volta che ho riso di gusto davanti al televisore. Mi sono fatto un elenco mentale di possibili occasioni: oltre a Benigni mi sono venuti in mente Crozza, varie annate di Zelig, Luttazzi, Grillo. Ho concluso che mi sono divertito con un paio di tormentoni della banda Bisio, con qualche puntata di Letterman e qualche altra di Friends. Poi mi sono addormentato.