< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • January 2008
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    13/01/2008

    Io vorrei esserci

    Filed under: — JE6 @ 18:35

    “Senti, per qualunque cosa mi raccomando non farti problemi, chiamami: io ci sono”.
    Onestamente, quante volte in un anno vi capita di dire questa frase? Per quanto mi riguarda, non moltissime: ma certo, sempre troppe.
    Perchè basta una sciocchezza, una cosa che oggi è insignificante ma che si ripeterà domani e dopodomani e domani l’altro ancora – ogni volta un pochino amplificata -, un fatto piccolo che colpisce una persona alla quale volete bene davvero e per la quale volete e dovete davvero esserci per farvi rendere conto che no, non ci potete essere con quella facilità che dite: perchè esserci sul serio è un’altra cosa, e bisogna averne la forza e la volontà: e forza e volontà non sono infinite. Allora, anche se in modo prima fugace e poi sempre più chiaro, capite che ci potrete essere solo per pochissimi, e che questo varrà anche per voi quando avrete bisogno: perchè siamo così, piccoli e limitati, e questo è il massimo che possiamo fare, quando riusciamo a volerlo.