< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • November 2008
    M T W T F S S
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    25/11/2008

    Cambia dieta, se vuoi un consiglio

    Filed under: — JE6 @ 17:56

    A me, ogni volta che sento l’espressione “parla come mangi”, vengono in mente quelli che mangiano cinese, o giapponese, e li collego a Pippo Baudo che sostiene che bastano cinquecento parole per parlare un italiano decente.
    [Disclaimer: cerchiamo di non prendere tutto alla lettera: è che le persone che potrebbero parlare e scrivere come Dio comanda, avendo capacità superiori a quelle del 90% dei propri concittadini, e se ne vengono fuori con le espressioni da sedicenni trogloditi cresciuti a Mars e T9 mi fanno venire un nervoso, ma un nervoso]

    Leave a Reply