< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • March 2009
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    06/03/2009

    Tempi di crisi

    Filed under: — JE6 @ 22:00

    Qualche ora fa, su Friendfeed ho chiesto dei consigli di lettura. Ho buttato lì i titoli di quattro libri di cui sto valutando l’apertura (Welsh, “I segreti erotici dei grandi chef”, Murgia, “Viaggio in Sardegna”, Foster Wallace, “Oblio”, McCarthy, “Cavalli selvaggi”). Ho avuto un po’ di ritegno e non ho scritto che mi sono fermato a fissare – incredulo ed attratto – la copia autografata di “Ciascuno è perfetto” di Raffaele Morelli che un amico perfido anzicheno mi ha regalato qualche mese fa. Epperò, c’è un limite anche alla disperazione.

    Avanti popolo

    Filed under: — JE6 @ 07:45

    Si può tenere un blog anche solo per sentirsi dire “La seguirò ovunque. Anche quando si prenderanno gioco di lei per questa sua bislacca idea. Io ci sono.