< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • March 2009
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    28/03/2009

    Uno, nessuno, centomila

    Filed under: — JE6 @ 14:10

    Siccome è da un pezzo che mi danno del terzista, di quello che prova sempre a dare un colpo al cerchio ed uno alla botte, ho deciso di approfittarne e di smetterla di vergognarmi se sento un politico – uno qualsiasi – dire una cosa che mi pare sensata e apprezzabile. Siccome per la legge dei grandi numeri questo capiterà a chiunque, persino a Gasparri, ho deciso di fregarmene della coerenza a tutto tondo: oggi la saggezza sarà patrimonio di D’Alema, domani di Schifani, dopodomani di Rotondi, fra tre giorni di Scalfarotto, fra quattro di Luis Durnwalder e così via. Mi costruirò il mio personalissimo puzzle, ed una felicità politica che non sarà più virtuale dell’eterna insoddisfazione nella quale navigo da troppo tempo a questa parte. Per chi mastica un po’ di scemenze social e 2.0, un like non si nega a nessuno, nemmeno a se stessi.

    3 Responses to “Uno, nessuno, centomila”

    1. eio Says:

      Un like a se stessi non si può dare, a meno che non ci si faccia un account fasullo.

    2. lo scorfano Says:

      Oggi il mio like è addirittura a Gianfranco Fini, che all’assemblea del PdL, ha detto qualcosa di sinistra.

    3. mfisk Says:

      Ai tempi di Veltroni (Dio, quanto paiono lontani, ormai) mi trovai ad essere d’accordo con Gasparri in più occasioni. La prima volta mi bruciò assai, ma poi ci si fa l’abitudine: a tutto.

    Leave a Reply