< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • September 2009
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    22/09/2009

    “Vi pare possibile?”

    Filed under: — JE6 @ 09:36

    “Vi pare possibile? Un segretario del congresso e uno delle primarie? Qui, al congresso, ci sono gli iscritti, i volontari, gli amministratori locali, quelli che lavorano alle feste, quelli che sostengono il partito tutti i giorni e se ne fanno carico anche economicamente, con la tessera. Voglio un partito fatto di queste persone e di tutte le altre che decideranno di iscriversi.”
    Elena, che ricorda a Piero Fassino cos’è il buon senso.
    Senza aggettivi

    7 Responses to ““Vi pare possibile?””

    1. Lorenzo Aldini Says:

      meglio un partito con molte tessere o un partito con molti voti?

    2. elena Says:

      Noi romagnoli sul buon senso siam specializzati(comunque arrossisco).

    3. Sir Squonk Says:

      Lorenzo, occhio e croce un partito con molte tessere dovrebbe avere molti voti. Elena, you don’t need to.

    4. scrittoingrassetto Says:

      La domanda è:esiste questo partito?

    5. marcoscud Says:

      Peccato che a Rimini nel 1991, quando Occhetto venne eletto ma senza il Quorum, il buon senso in tutti i pasticcioni che pensavano di vincere sostenendo lo Spirito della Bolognina se ne era andato a letto in anticipo.
      Già un meccanismo delle primarie per scegliere i 3 candidati e non il Candidato mi sembra folle, ma da qui al congresso ne vedremo ancora delle belle.
      Lo dice un non iscritto, un non votante, uno che sicuramente andrà alle Primarie per votare Bersani, che il paese ha bisogno di una opposizione seria. Bersani, Bersani…. e a Fànculo (accento sulla à) tutti i sostenitori “imbarazzanti”, c’è tempo dopo per liberarsene. Basta con l’avanspettacolo del Ferrarese (semplicemente imbarazzante anche per chi è della parte opposta).

    6. Luca Says:

      Ammesso che di buon senso si tratti, forse doveva ricordarglielo prima. L.

    7. Sir Squonk Says:

      Io credo che, nel suo cosiddetto piccolo, lo abbia fatto. E per me sì, è puro buon senso.

    Leave a Reply