< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • Dove troviamo binari
  • Quando sei fuori
  • Il mio verso libero
  • March 2010
    M T W T F S S
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    30/03/2010

    Il consiglio giusto

    Filed under: — JE6 @ 21:32

    Insomma, non hai niente da dirmi?
    Oddio. Mi pare di non essere stato zitto durante l’ultima ora, no?
    No, non sei stato zitto.
    E allora?
    Ma non hai nemmeno parlato.
    Ti prego, non mi starai facendo un gioco di parole vero?
    Nessun gioco di parole. Ho solo detto la verità.
    Già, hai ragione.
    Guarda che sono sempre qui. Per te. Fin dal giorno che sei nato.
    Lo so.
    Anche quando stai un mese senza farti vedere, e due settimane senza farti sentire.
    Sì, lo so.
    Ti costa così tanto parlarmi, magari chiedermi un consiglio?
    Sì. Sì, mi costa.
    E perché? Sono tua madre.
    Proprio per quello. Perché mi daresti il consiglio giusto.

    Leave a Reply