< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Fortza Paris
  • One World

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Destinazione paradiso
  • Cos’abbiamo da guardare
  • Fonzie reloaded
  • E invece
  • Il lusso degli altri
  • E però, il leggere
  • Pulizie di primavera (le cose, a volte, sono semplici)
  • Giorni come oggi
  • Le cose e i ricordi
  • Giungla
  • April 2004
    M T W T F S S
    « Mar   May »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    19/4/2004

    Parla come mangi

    Filed under: — Squonk @ 17:17

    Egregio Ministro Frattini, io le sarei davvero grato se lei volesse spiegare cosa significa “segnali di non chiusura“. Utilizzi pure le 500 parole che, secondo Pippo Baudo, compongono il vocabolario dell’italiano medio, e crei frasi in italiano standard, quello che viene usato anche da buona parte dei suoi elettori.
    Grazie.
    Repubblica.it

    Sono un ragazzo fortunato

    Filed under: — Squonk @ 14:44

    Roberto Rosetti dovrà arbitrare per la seconda volta il derby Lazio-Roma.
    Repubblica.it

    Alla finestra

    Filed under: — Squonk @ 12:33

    Leggo e ascolto, sì: fin dalla mattina presto, il Televideo, e le rassegne stampa; e poi Prima Pagina, qualche giornale on-line, e i blog, e la sera ancora il Televideo, e sprazzi di telegiornali, e ottoemmezzo.
    Insomma, faccio il possibile per tenermi aggiornato su come va il mondo, l’Iraq, Biaggi e Rossi, Zapatero che se ne va, il toothing, la Dts, i play-off NBA, Costanzo.
    Ma mi rendo conto di stare silenzioso alla finestra: guardo cosa succede, a volte capisco ed a volte no, e per quanto mi sforzi non trovo nè parole nè idee per darmi descrizione e ragione di questo mondo, almeno della sua parte visibile: dentro di me, voglio dire, chè invece fuori ce n’è in abbondanza.