< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • May 2020
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    05/03/2008

    In buona compagnia

    Filed under: — JE6 @ 12:10

    Vedi che anche le pornostar hanno un cuore? Adesso chiamo gli altri membri dell’accolita e propongo di aggiungere un posto a tavola – Supper’s Ready.
    Corriere.it (grazie al Confuso)

    06/01/2008

    Equilibrismi

    Filed under: — JE6 @ 18:08

    Ho passato le ultime sere a leggere decine e decine di pagine di Revelations, la magnifica biografia dei Genesis recapitatami da Babbo Natale. Forse per un innato e inconscio desiderio di equilibrio – Bilancia prima decade – ho passato questi giorni ad ascoltare Walking On Sunshine e You Shook Me All Night Long.
    Internet Bookshop, YouTube

    21/12/2007

    Miracolo in Corso Como (o giù di lì)

    Filed under: — JE6 @ 12:00

    Verso le 21.30 di ieri sera, in un locale al limitare di una zona molto posh di Milano hanno passato una ventina di minuti di un disco live che ha trent’anni sulle spalle. La prima canzone è stata questa.
    Wikipedia, Lyricsfreak

    16/07/2007

    I know what I like – part three

    Filed under: — JE6 @ 08:19

    Facciamo così, l’anno prossimo al posto di Picco portiamo Mike, Tony e Phil, così evitiamo le diaspore e siamo tutti contenti.
    Mantellini

    I know what I like – part two

    Filed under: — JE6 @ 07:50

    Alla fine, tutto si riduce a “mi piace” [1]. E siccome non c’è niente di importante in ballo – sono solo canzonette – i 500-e-passa-mila che stanno a prendere polvere e bere birra appena fresca lì al Circo Massimo non hanno altro che, semplicemente, ragione. E gli altri, anche quelli che pensano che quattro ragazzini con pettinature improbabili che gridavano aiuto (richiesta che avrebbe dovuto esser fatta dagli ascoltatori, forse) altro non erano che le incarnazioni dell’Assoluto, del Nuovo e della Meraviglia – anche quegli altri hanno, a modo loro, ragione. Li si lasci nel loro brodo, e non se ne parli più.

    [1] Che è una delle poche cose che rimangono dal libro di Edoardo Klammhttp://klamm.splinder.com/ Camurri – e dovrò riflettere sul perchè compro libri del genere, ma questo è un altro discorso.

    13/07/2007

    I know what I like

    Filed under: — JE6 @ 12:27

    Il titolare qui è in procinto di calare sull’Urbe per bearsi delle sempiterne note dei Genesis (aka “Vecchie Zie”) [1]. Si prevedono nostalgia, stanchezza, entusiasmo e malumore.

    [1] In questo post del solitamente molto apprezzato EmmeBi c’è una notevole sciocchezza. Si impegni il lettore per individuarla.

    26/06/2007

    Il pelato è uno solo

    Filed under: — JE6 @ 09:12

    Leo sfrucuglia il prossimo Lider Maximo del PD, ma usa almeno uno strumento sbagliato, e a quanto pare non ha ben presente il look di due delle tre Vecchie Zie. Qui ci si adonta, e si quota per intero il giovane, saggio e caustico Chettimar:
    “è necessario promuovere una lista “Vecchie Zie per il Partito Democratico”. Contando lo scrivente, Squonk, il Sofri, il Dottor Brodo e il Giovane Trombone, siamo già in cinque. E abbiamo pure la quota-giovani, tiè.”
    Leonardo, The Blog Lies Down On Broadway

    20/12/2006

    “oooooh”

    Filed under: — JE6 @ 18:01

    Io conosco più di un soggetto con il quale condivido la passione per i Genesis, ma giuro che l’idea di vederli avvicinarmisi “con la bocca che dice “oooooh” e le mani protese con le dita larghe” mi terrorizza – i fan di Nek dovrebbero essere meno pericolosi.
    EmmeBi

    04/11/2006

    Turn it on again

    Filed under: — JE6 @ 15:03

    Allora, è deciso. Luglio 2007, torpedone da Milano a Roma per il concerto dei Genesis. Il titolare, qui, e il Piccolo Chettimar sono già a bordo. Anyone else?
    Corriere.it, The Blog Lies Down on Brodway

    28/06/2006

    Pentapartito

    Filed under: — JE6 @ 13:22

    Per riavere Gabriel e Rutherford devi prendere anche Collins, con il contorno di Banks e Hackett. Le coalizioni sono fatte così, citofonare Silvio o Romano, per conferma.
    CBSNews, via Wittgenstein