< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Running, standing still
  • Quello che te ne resta
  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • April 2004
    M T W T F S S
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    23/04/2004

    Come si cambia

    Filed under: — JE6 @ 08:47

    [Attenzione: post infarcito di banalità. E non me ne vogliano coloro che ieri hanno ricevuto il messaggio da cui traggo queste righe: amici, ottimizzo le risorse.]

    Si stava meglio quando si stava peggio?
    Ma no, certo.
    I blog prendono le loro strade, ed i lettori con essi.
    Un esempio? Un tempo, i giochi di ruolo avevano luogo anche su Squonk. Ora
    non più, si sono trasferiti completamente su Herzog. E va bene così, perchè
    Herzog è una splendida piazza virtuale dove il padrone di casa – bravissimo di suo – lancia dei temi, e poi i suoi lettori si tuffano nei commenti come pesci nella loro acqua. Un’acqua che non trovano più su Squonk.
    Questo è diventato un blog silenzioso, anche se il numero dei lettori è
    rimasto immutato rispetto a qualche mese fa, rispetto ai tempi di Splinder. Lo
    ammetto, un pochino la cosa mi dispiace; ma, se ci penso meglio, è il giusto
    riflesso di un mio lento cambiamento. Cambiano i blogger,
    cambiano i lettori, cambiano i commenti. Nulla si crea, nulla si distrugge,
    tutto si trasforma.

    [Dimenticavo: questa è solo la prima parte. Il seguito arriverà]

    13 Responses to “Come si cambia”

    1. spiritum Says:

      Dove sono finiti i commenti di prima?

    2. spiritum Says:

      Puttanagalera: ho sbagliato a leggere il post. Pensavo che fosse l’altro, mentre stavo leggendo una cosa che ho letto via mail, però mi sembrava che tu l’avessi già pubblicata, un casino in breve… Se vuoi sega entrambi ‘sti commenti.

    3. settolo Says:

      hai provato a leggere la mia spiegazione, citatata da paolo? neanche quella è chiara?

    4. sphera Says:

      Mi piace questa cosa dei lettori che si tuffano e sguazzano.
      Che poi, ci sono mari, laghi, ruscelli, piscine, vasche da bagno: tanti modi di sguazzare o di pucciarsi i piedi. Sono sufficienti anche due pistole ad acqua, volendo.

    5. riccionascosto Says:

      Giochi di ruolo, Sir?
      Non ne sono a conoscenza…
      Ma mi dica, gli sfortunati che invece non sono destinatari del messaggio di cui al post, come fanno a capirlo nella sua interezza (non mi dica di leggere il post di ieri, l’ho fatto… ieri, appunto).
      Potrei anche dirle che un tempo, per tuffarsi, c’era anche la piscina del Palazzillio (contrazione doverosa) dove tra aragoste, parei, duelli e tartine ci si divertiva assai…
      Ma tutto cambia, come ben dice…
      Ok, sto di nuovo zittina, e attendo il seguito.

    6. IlGatto Says:

      Sinceramente Squonk, ma forse sarà un impressione mia, ho avuto ormai da tempo l’impressione che i giochi e gli scherzi qui non fossero graditi anche quando il tono dei tuoi post non era drammatico o polemico. E’ per questo che non ho più commentato da te. Questo sia detto senza polemica, è solo una mia constatazione. Forse mi sbaglio, sono solo un gatto, cosa ne so della psicologia unama?

    7. Squonk Says:

      Riccio: i destinatari del messaggio sono nelle stesse condizioni dei lettori del blog, dato che il post riporta in modo praticamente integrale l’e-mail. E l’origine di questa era “Tieni la posizione”. Ma, detto questo per la precisione, dovrò proprio mettere mano ad un seguito, chè tendo a non farmi capire. E suvvia, non tenga il broncio e parli, scriva, che qui son tutti sempre ben accetti, specie gli amici ed i parenti.
      Gatto: hmm. No, non è proprio così. Cogli una parte della questione, ma solo una. E quindi sì, ci vuole un seguito.

    8. riccionascosto Says:

      Broncio? Per carità, Sir… è un’espressione che non mi dona, e poi mi farebbe quella boccuccia a gallina così detestata dalla dottoressa Sphera. No, no… non ho quelle guanciotte di rosa o la bocca a bocciolo che rendevano il broncio così irresistibile nei romanzi dell’800.
      Ma, leggendo l’orario del suo ultimo commento mi chiedo sempre più se esistono le coincidenze e soprattutto, Sir, se lei legge la posta.

    9. Squonk Says:

      Lei sa che la posta la leggo, dato che rispondo ai suoi messaggi. Quindi, il tutto rientra nella categoria delle congiunzioni astrali (positive o negative, beh, non so). Il Fato Algoritmo, come lo chiama GGG.

    10. PlacidaSignora Says:

      Non mi parlate del Palazzillio che mi vien da piagere…Dio come mi manca!!

    11. MassimoSdC Says:

      Sguazzano? Non è che il tuo ragionamento potrebbe fare acqua da tutte le parti? 😉

    12. chickcorea Says:

      dai squonk, non piangere…ecccoti il commento…
      no così no…sembra un contentino…ma ormai i blog prolificano e i post inutili pure, basta leggere i miei…

    13. Squonk Says:

      Chick, un altro commento così e chiedo la tua espulsione da Fortza Paris.

    Leave a Reply