< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Dormi, dormi
  • Mare mosso senza onde
  • Uno dei giorni
  • “Al Corvetto”
  • Dare casa alle cose
  • Il criterio mancante
  • La vita degli altri
  • Grandi Progetti
  • Cinquanta
  • Beau geste
  • December 2004
    M T W T F S S
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    08/12/2004

    Greetings from Brussels 1 – Grigio

    Filed under: — JE6 @ 22:52

    E dire che le previsioni del tempo davano “soleggiato”. Vabbeh, che cosa ti puoi aspettare dal Belgio a dicembre? Un aereo pieno di tifosi dell’Anderlecht troppo stanchi per fare casino, un cielo grigio e basso, e la sensazione di essere in un paese che non esiste, metà Francia e metà chissà cosa, silenzioso e triste nei suoi colori che ti fanno quasi rimpiangere la periferia di Milano.

    2 Responses to “Greetings from Brussels 1 – Grigio”

    1. marco Says:

      L’altro giorno provavo a fare la classifica dei pro e contro del vivere in Olanda ed il cielo grigio e’ finito al secondo posto dei contro.
      Quando si arriva da queste parti ci si stupisce degli indigeni che appena vedono un raggio di sole schizzano fuori e magari prendono un giorno di ferie, ma dopo un po’ si capisce molto bene che trattasi di istinto di sopravvivenza.

    2. Janou Says:

      Triste opinione dello mio paese. Per dire delle cose cosi, non ai visto proprio niente del’ Belgio nanche di suoi habitanti
      (Chiedo scusa per la qualita dello mio italiano)

    Leave a Reply