< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Per saperne di più
  • All’inizio del mondo
  • “What’s up, fellas”
  • Bronci
  • Conoscerete la nostra velocità
  • Dormi, dormi
  • Mare mosso senza onde
  • Uno dei giorni
  • “Al Corvetto”
  • Dare casa alle cose
  • April 2005
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    01/04/2005

    Veleno

    Filed under: — JE6 @ 08:42

    Nei giorni scorsi, si è fatto un gran parlare di “clima avvelenato”, con riferimento alla campagna elettorale per le regionali, in particolare nel Lazio.
    Sarà.
    Qui, sotto la Madonnina, le cose mi sembrano tranquille; i due contendenti sono (o, comunque, si atteggiano a) dei gentlemen (per dire, uno punta sul tranquillo fascino della maturità brizzolata, l’altro fa tanto sfoggio di understatement da non apparire), si fanno riunioni nei teatri, cene di raccolta fondi nei circoli del Rotary, cose così.
    La scorsa settimana ho passato un paio di giorni a Roma, e non mi è parso di veder volare coltelli: grande fantasia nei manifesti elettorali (giochi di parole sul cognome dello sfidante, candidati che danno le spalle ai lettori), ma il veleno l’ho trovato solo sulle pagine dei giornali.
    Non so se mi posso spingere a dire “tanto rumore per nulla”, se quanto io leggo e ascolto e vedo non è statisticamente rappresentativo, oppure se questi sono gli ennesimi segni del famigerato scollamento tra società civile, classe politica e sistema dell’informazione. Forse è tutto questo messo insieme; sta di fatto che, a volte, mi pare davvero di vivere in un altro mondo, e mi chiedo perchè.

    4 Responses to “Veleno”

    1. dado Says:

      io parlo della lombardia. ancora una volta si è sbagliato tutto qui da noi. hanno candidadto mister nessuno (sarfatti) e non l’hanno neppure portato in giro a far conoscere.
      abbiamo rinunciato in partenza, mentre con penati si è visto nulla è impossibile.
      si sarebbe perso ugualmente ma era tutta semina per il 2006.
      ormai siamo considerati un caso clinico….

    2. miic Says:

      L’avevo notato anch’io. Avrò una visuale ridotta, ma mi sembra che l’agitarsi e l’urlare dei politici sia inversamente proporzionale all’interesse della gente.

    3. Viridian Says:

      Considerato che siamo in molti a sentirci di vivere in un mondo diverso da quello dipinto dai giornali, sospetto che la visione distorta non sia la nostra. D’altra parte devono pur ammanire qualcosa e l’idea di base non cambia mai: parlatene bene, parlatene male, ma parlatene. Se poi ne parlate male, è meglio.

    4. Lotrovassi Says:

      In realtà, almeno un altro candidato di cui parlare chez nous (les lombards) ci sarebbe…ma la campagna elettorale è finita.

    Leave a Reply