< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • My own private Ukraine (qualche tempo dopo)
  • Carezze
  • E c’è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra
  • Anacronismi (la storia sono loro)
  • Come un cattivo destino
  • Il motore della vita
  • Evaporando a Fuxing Park
  • Per saperne di più
  • All’inizio del mondo
  • “What’s up, fellas”
  • December 2005
    M T W T F S S
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    06/12/2005

    Du’ union is megl che uan

    Filed under: — JE6 @ 15:02

    I micropartiti dell’Unione si presenteranno al Senato con una loro lista. Che si chiamerà Unione. Ne ha dato notizia Romano Prodi, che è il leader dell’Unione: quell’altra Unione, non questa (non ci si crede, lo so, eppure).
    Repubblica.it

    One Response to “Du’ union is megl che uan”

    1. Dust Says:

      potevano almeno chiamarne una “Fa la forza” AH AH AH
      e non so neanch’io che cazzo ci sarebbe eventualmente da ridere, ma ho come l’impressione che lavorare dalle 8 fino alle 20 (ora prevista di abbandono – per sfinimento – di questo fottuto script php che non vuol saperne di girare) favorisca la produzione di mostri

    Leave a Reply