< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • My own private Ukraine (qualche tempo dopo)
  • Carezze
  • E c’è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra
  • Anacronismi (la storia sono loro)
  • Come un cattivo destino
  • Il motore della vita
  • Evaporando a Fuxing Park
  • Per saperne di più
  • All’inizio del mondo
  • “What’s up, fellas”
  • December 2005
    M T W T F S S
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    06/12/2005

    Esse punto

    Filed under: — JE6 @ 16:25

    Da un po’ di tempo mi sto adeguando ad un uso del quale ho trovato traccia solo nella cosiddetta blogosfera: firmare le mail con la sola iniziale (puntata) del nome. Il bello è che non so perchè lo faccio.

    12 Responses to “Esse punto”

    1. ilaLuna84 Says:

      Io non lo faccio per un semplice motivo: la I è un’iniziale orribile! Sembra un insignificante bastoncino. Preferisco di gran lunga il mio nome completo.

    2. AdRiX Says:

      Riprenda ad usare il suo nome o Goppai, le assicuro che i ditini non si consumano.
      Adrix

    3. Maxime Says:

      Un’usanza della blogosfera? Evidentemente solo delle blogstar… 😉

    4. lester Says:

      Io firmo per esteso, almeno finché i caratteri non si pagano.

    5. spiritum Says:

      Ho cominciato quanto ho visto che lo facevi tu. Almeno c’ho una ragione.

    6. Achille Says:

      A me queste formule convenzionali nel chiudere le comunicazioni interpesonali sembrano da idioti.

      Best regards

      suo

      A.

    7. Effe Says:

      non so di che parla
      F.

    8. diderot Says:

      minuscolo è ancora meglio.

      d.

    9. Anna Says:

      In università i docenti usano firmarsi con le sole iniziali, maiuscole, senza spazi e senza punti. Ti assicuro che alla decima mail anche io mi sono piegata a questa triste usanza (o forse sto diventando stressatella e affannata pure io?!) 😉

    10. severine Says:

      firmo con iniziale minuscola e senza puntino dal 1998. Ma questo è ancora niente: pensi che io non sono io! (cioè, volevo dire, lei. insomma, quella della firma. cioè del link… ehm… uh?)
      g

    11. jaro Says:

      Uhm, non sapevo fosse fenomeno blogosferico: mi firmo con l’iniziale puntata da sempre, nelle mail…

      (…fa molto romanzo epistolare…)

    12. mafe Says:

      E’ un’usanza della posta elettronica da almeno una ventina d’anni, e per un motivo molto semplice (lo stesso delle faccine): non sprecare spazio, non perdere tempo.

    Leave a Reply