< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • January 2006
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    29/01/2006

    Nawlins is alive

    Filed under: — JE6 @ 21:20

    Luca è a New Orleans, e la trova bellissima. Mi rincuora molto, perchè me la ricordavo proprio così, è un posto di cui sento una non sottile nostalgia, e temevo che i miei ricordi fossero stati affogati da Katrina. Invece.
    Wittgenstein

    Ho scritto a Luca di andare a visitare il cimitero di N.O.; lui, giustamente, mi ha risposto “quale? ce ne sono parecchi”. Gli ho suggerito il First Cemetery, ma uno qualsiasi va bene, per capire cos’è oggi – dopo tutto ciò che è successo – un cimitero in una città che ha fatto della morte un culto.

    Update: la risposta di Luca un po’ mi consola, un po’ no: “Ti dirò che è in corso un tale culto della rinascita, che ai morti non ci pensa nessuno.”