< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Sembra
  • Altre pandemie
  • Che esiste una cosa come la cruda, incontaminata, immotivata gentilezza
  • Gli altri siamo noi
  • Divieto di accesso
  • O. e le sue sorelle
  • 1,47
  • Un po’ di meno e un po’ di più
  • My own private Ukraine (qualche tempo dopo)
  • Carezze
  • September 2006
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    25/09/2006

    Sì, ci rendiamo conto

    Filed under: — JE6 @ 08:09

    Mi siedo in riva al fiume, ad aspettare che Francesco Rutelli ricordi all’universo mondo, con il tono debitamente ispirato, che la politica deve trattare dei problemi reali della gente, e che non può farlo senza basarsi su valori e ideali profondi. Non penso che dovrò aspettare molto, e quando quel momento arriverà, ricorderò il giorno in cui il signor vicepresidente del consiglio disse che riteneva assurdo trattare e, chissà, addirittura provare a risolvere le questioni dell’accanimento terapeutico e dell’eutanasia con un dibattito politico.

    In modo più sintetico ed efficace, lo stesso concetto viene espresso da Vittorio Zambardino.
    Cani Sciolti, ZetaVu

    2 Responses to “Sì, ci rendiamo conto”

    1. gianfalco Says:

      Se vuoi ti tengo compagnia, ma ho paura che in riva a quel fiume ci staremo a lungo.
      Cosa vuoi, Rutelli la sua eutanasia se l’è fatta tempo fa: ha staccato la spina dalle battaglie che faceva (ma era sincero?) e il giubileo ci ha restituito un altro uomo, e questo ci tocca.
      Buona giornata
      gianfalco

    2. b.georg Says:

      dato che l’eutanasia è vietata, la politica ha già discusso. Mascellone come al solito fa il pesce in barile

    Leave a Reply