< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • February 2008
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    2526272829  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    11/02/2008

    Manca la donna cannone, poi siamo al completo

    Filed under: — JE6 @ 01:03

    Essere sullo stesso aereo di Bruno Tabacci, Max Giusti, Antonella Boralevi, Massimo Caputi e Giucas Casella dà l’idea di essere al circo Barnum, altro che Alitalia.

    6 Responses to “Manca la donna cannone, poi siamo al completo”

    1. Domiziano Galia Says:

      Secondo me Tabacci è una perla rara nella politica contemporanea.

    2. Francesco Minciotti Says:

      Credo che Giucas Casella viva sugli aerei: è capitato pure a me d’incontrarlo — di ritorno da Palermo, per la precisione.

      Forse è grazie a lui che gli aerei — dei cosi di metallo enormi, pieni di carne e valigie che galleggiano in aria — volano.

    3. La Cuccia di ex-xxcz » Blog Archive » Come viaggiano i vip? Says:

      […] Stasera sono incappato in un divertente post di Squonk in cui l’autore ironizza sulla “fauna vip” incontrata sullo stesso volo (Bruno Tabacci, Max Giusti, Antonella Boralevi, Massimo Caputi e Giucas Casella) e così mi è tornato in mente il dubbio che lo scorso sabato aveva attraversato la mia mente durante l’ennesimo volo da influenzato (con il relativo sbattimento) tra Milano Linate e Roma Fiumicino. Mi chiedevo come fosse possibile che, pur avendo viaggiato diverse volte su aerei delle principali compagnie e soprattutto su questa tratta così cruciale, non avessi mai incontrato nessun personaggio noto. Unica eccezione il Senatore (e blogger, gulp) Paolo Guzzanti, incrociato qualche mese fa al piano terra di Fiumicino mentre si imbarcava sul nostro Roma-Milano in ritardo. […]

    4. ex-xxcz Says:

      Per curiosità, Sir: a che ora e su che tratta era il volo?

    5. Squonk Says:

      Domenica, Linate-Fiumicino, ore 19.00.

    6. ex-xxcz Says:

      Interessante… Sto cercando di capire qual è il momento in cui ‘sti personaggi si muovono in aereo… 🙂

    Leave a Reply