< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • “Al Corvetto”
  • Dare casa alle cose
  • Il criterio mancante
  • La vita degli altri
  • Grandi Progetti
  • Cinquanta
  • Beau geste
  • Running, standing still
  • Quello che te ne resta
  • Call the call a call
  • August 2005
    M T W T F S S
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    04/08/2005

    Ciao mamma

    Filed under: — JE6 @ 16:33

    A quanto pare, mia mamma ha imparato a scrivere gli sms; e io credo di essere il primo destinatario: Oggi è una bella giornata, un bacio, mamma. Adesso se ne sta in spiaggia, nella madre patria, e domani festeggerà il suo onomastico. Non so, a me questa cosa fa un po’ tenerezza.

    90-60-90

    Filed under: — JE6 @ 11:54

    Ma una volta, Roberta non sceglieva le sue modelle in funzione del 90 inferiore?

    Il guardiano del faro

    Filed under: — JE6 @ 09:33

    Dubito che la vita di guardiano del faro potrebbe fare per me, ma mi consola sapere che ci sono mille signori, non tutti presi dal panico della disoccupazione, i quali ambiscono a passare i loro giorni in compagnia di una luce e del mare.
    Repubblica.it

    Certo, a voler essere tanto pignoli quanto cinici, ci si potrebbe chiedere perchè mai “Per diventare farista servono intuito, immaginazione, passione”, come dichiara uno degli aspiranti Federico Monti Arduini. Ma lasciamo stare, non è il caso.