< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • “Al Corvetto”
  • Dare casa alle cose
  • Il criterio mancante
  • La vita degli altri
  • Grandi Progetti
  • Cinquanta
  • Beau geste
  • Running, standing still
  • Quello che te ne resta
  • Call the call a call
  • August 2006
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    29/08/2006

    Greetings from Barcelona – 1. In compagnia di Fedor

    Filed under: — JE6 @ 07:55

    Capita che ti trovi in viaggio, con migliaia di chilometri e posti nuovi che ti aspettano, e leggi cose così: il nostro infinito e impossibile percorso verso casa è già casa (…) finchè ecco che la porta si apre… e si apre verso l’esterno – eravamo già dove volevamo essere sin dal principio (David Foster Wallace, su Fedor Dostojevski).

    5 Responses to “Greetings from Barcelona – 1. In compagnia di Fedor”

    1. AleRoots Says:

      Scusami, precisamente dove, lo dice? Grazie…

    2. Squonk Says:

      Non ricordo il titolo del saggio, ma è uno di quelli contenuti in “Considera l’aragosta”, l’ultimo di DFW.

    3. AleRoots Says:

      Lo sospettavo, visto che è rimasto l’unico DFW a mancarmi… rimedierò quanto prima allora!

    4. vic Says:

      Sto leggendo proprio quel libro (fondamentale il saggio “Autorità e uso della lingua”), e per giunta stamattina ho messo una maglietta con scritto “BARCELONA”.

      Non so cosa, ma qualcosa vorrà dire.

    5. Squonk Says:

      Ricorda quando siamo rimasti bloccati entrambi da qualcuno che ostruiva il passaggio pedonale o l’uscita del box auto, nello stesso giorno, lei a Roma e io a Milano? Synchronicity? Separati alla nascita?
      PS – Bello anche se un filo pesantuccio, quel saggio. Ma il reportage dagli Oscar del porno è semplicemente fantastico.

    Leave a Reply