< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • “Al Corvetto”
  • Dare casa alle cose
  • Il criterio mancante
  • La vita degli altri
  • Grandi Progetti
  • Cinquanta
  • Beau geste
  • Running, standing still
  • Quello che te ne resta
  • Call the call a call
  • August 2006
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    30/08/2006

    Quanto costa fare finta di essere una star (part two)

    Filed under: — JE6 @ 08:53

    Desiderate volare usando le vostre ghiandole mammarie come mongolfiere ma siete a corto di fondi? Volete navigare usando le vostre labbra a mo’ di canotto ma la mamma scuote la testa e non vi stacca l’assegno?
    Niente paura, la Banca di Credito Cooperativo San Marzano di San Giuseppe vi mette a disposizione il Conto Rosa, che secondo Italia oggi è un “finanziamento agevolato per interventi di chirurgia estetica o serie di trattamenti di bellezza. Basta aprire un conto e presentare le normali garanzie per il mutuo, con il preventivo del medico che eseguirà il trattamento”.
    Grazie al cielo, mia figlia legge solo favole e fumetti, per il momento.
    BCC San Marzano di San Giuseppe (via Italia Oggi, per abbonati)

    3 Responses to “Quanto costa fare finta di essere una star (part two)”

    1. black mamba Says:

      Interessante…ma un’assicurazione per coprire l’eventuale effetto indesiderato della “tetta a goccia” sa mica se c’è? No, chiedo perché mia sorella ha due belle tette tonde, sode e fiere nuove nuove, ma le vecchie, un pò sgonfiotte le hanno fatto lo scherzo di posizionarsi sotto quelle perfette a formare proprio una gocciona che pare cadere da un momento all’altro…le c.d tette a goccia….non è bello!

    2. Squonk Says:

      Sua sorella – con rispetto parlando – ha QUATTRO tette? Due sopra e due sotto?

    3. black mamba Says:

      Diciamo pure di sì 😀
      QUATTRO, in due soli contenitori, come tutte, ma l’*oggetto* artificiale è nettamente distinguibile dal residuo naturale a goccia, come dicevamo.
      Mi verrebbe da dire che in tutto ciò può essere letta una facile, facile morale…ma lasciamo stare…in effetti forse lo spauracchia della “tetta a goccia” penso possa spaventare di più 😉

    Leave a Reply