< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Quello che te ne resta
  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • October 2013
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    21/10/2013

    Greetings from Detroit – Il cartone del latte

    Filed under: — JE6 @ 08:58

    Mentre richiude il frigorifero S. mi dice “finalmente sono riuscita a trovare una confezione di latte di dimensioni umane, non i soliti barili da cinque litri”. Ci ridiamo sopra, poi parliamo di altro. E intanto collego quel piccolo particolare agli altri mille che mi ha raccontato in questi giorni, i mille dettagli che compongono il quadro della costruzione di una nuova vita in un altro paese – le scuole delle figlie, il dentista, una carta di credito, la svolta a destra col semaforo rosso, la televisione, il contratto del telefono, quello della luce, le case fatte di legno, le frasi standard dei camerieri, i farmaci da banco e un milione di altre cose scontate che sono il tessuto della vita, che spesso sono la vita e che devi prendere in mano e imparare ex novo: come se fossi un bambino, e senza avere i genitori che ti seguono e ti aiutano.

    3 Responses to “Greetings from Detroit – Il cartone del latte”

    1. Milla71 Says:

      E pensare che a me i bidoni del latte da 5 litri farebbero tanto comodo.
      possiamo fare a cambio? il nostro misero litreo e 1/2 per il gallone?

    2. Stella Says:

      accidenti..bravo..nel farci sentire in cucina tra voi..e lei che ti parla ha i capelli ancora bagnati ed i piedi nudi..una maglietta e slip e via, a prendere da bere del latte…mentre tu la vedi arrivare canticchiare una musica di Mina e con il suo sguardo aperto al mondo..come se progettasse di conquistarlo..ed invece vuole solo vivere serena e realizzare i suoi sogni…e le cose da fare e il solito sguardo mentre versa il latte e poi..e poi sorride mentre lo fa ed alza lo sguardo e guarda te, che incredulo.noncapisce..che aver trovato del latte da un litro la far star serena…come in casa..Detroit é lontana..ma sa già organizzarsi mentalmente e sa che si é capaci se si vuole…e lei vuole…vuole che si attivi quell’involuzione alla distruzione del suo , che qualcuno le ha lasciato con il conto a rovescia…..lei é felice..perché quel cartone da un litro ha fermato il conto alla rovescia ..quei numeri che viaggiavano sotto i suoi occhi e che se prima aveva solo rallentato, adesso aveva bloccato..bastava richiudere quel cartone e posarlo dentro al frigo..là vicino alla fetta di semifreddo inacidito da tre giorni che le aveva lasciato la vicina per la dua festa alla quale non era andata..promettendo alla prossima compiacere…e mentre chiude il frigo si sofferma e sospirando caccia un altro sorriso e si gira guardandoti…non dovrai più sognare di parlarmi..lo stai facendo..e lo farai…
      ..poi distogli gli occhi e vedi sil tavolo il fusto da 5 litri di latte ed il bicchiere ancora vuoto!
      Stella

    3. Stella Says:

      no..non lo scambio..il mio bio presto me lo tengo! 😉

    Leave a Reply