< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • May 2004
    M T W T F S S
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    15/05/2004

    Differenze

    Filed under: — JE6 @ 21:26

    Seduti ad un tavolino di un vecchio bar milanese, l’amico nato in Alaska, cresciuto nel Missouri, sposato nell’Iowa, vissuto a New York ed oggi trasferito nelle Midlands inglesi, mi racconta di come si trova a suo agio in Europa; finisce il bicchiere di Chardonnay, mi guarda e dice: “I’m an American, I’m not a Yank“.

    One Response to “Differenze”

    1. papi Says:

      Non ho parole, oppure sono troppe. Troppi anche i dubbi. I capitoli della mia risposta potrebbero essere:
      – i singoli sono migliori (ma Bush, il Banana, Ferrara, Bondi, ecc. sono singoli o folla?);
      – si può essere “american” senza essre yank? Banalizziamo con sudisti?
      – bevevo bourbon a Tehheran (1972 – Reza P. in carica) con tre reduci dal Vitnam: raccontavano; esperienza notevole;
      – il tempo della barbarie – l’apocalisse oggi (now) ci trasforna in (inutili) spettatori?
      – pax americana, american dream, civiltà americana, dominazione?
      Meglio tacere. Dubito, “forse” sum.

    Leave a Reply