< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • July 2003
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    20/07/2003

    Filed under: — JE6 @ 22:23

    Consigli per combattere la noia della domenica
    Riscaldate i muscoli con un paio d’ore di bicicletta.
    Tornate a casa, e scoprite che le cantine del condominio (soprattutto la vostra) sono allagate.
    Svuotate l’intera cantina, dando modo ad altre tre persone, che nel frattempo hanno deciso di aiutarvi, di scoprire una fotografia in formato 50×70 nella quale due deretani maschili fanno da cornice alla vostra faccia.
    Saltate il pasto.
    Chiamate una ditta specializzata in spurghi fognari, meglio se la più cara della provincia, e devolvete loro una cifra che vi augurate di cuore vi venga restituita in tempi brevi dall’amministratore del condominio (sì, proprio quello al quale avete negato la vostra fiducia, in occasione dell’assemblea, non più tardi di due settimane fa).
    Dopo sei ore, rientrate in casa, e scoprite di aver finito l’ultima bottiglia di spuma Spumador.
    Grazie a Dio, è lunedì.

    2 Responses to “”

    1. sherwod Says:

      In fondo non mi pare poco: due ore di bici, esilaranti giochi d’acqua invece del solito pranzone domenicale, splendida chance elargita a tre fortunati condomini di vederti in una veste nuova, per giunta in formato 50×70 e l’opportunità di impostare su nuove basi i traballanti rapporti con l’amministratore di condominio! Roba da far rimpiangere quelle interminabili domeniche pomeriggio, tutte uguali a se stesse trascorse a fissare il soffitto e a domandarsi se quello che succede dentro il tuo televisore è la cruda realtà o un’allucinazione provocata da una digestione particolarmente impegnativa…

    2. utente anonimo Says:

      …ehm…qualche notiziola in più riguardo quella foto?

    Leave a Reply