< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Killing fields
  • On this day
  • Nuvole
  • Sembra
  • Altre pandemie
  • Che esiste una cosa come la cruda, incontaminata, immotivata gentilezza
  • Gli altri siamo noi
  • Divieto di accesso
  • O. e le sue sorelle
  • 1,47
  • April 2005
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    05/04/2005

    Potenza

    Filed under: — JE6 @ 10:21

    Luca scriveva ieri del Papa, definendolo “l’uomo più importante del mondo“.
    Io sono cresciuto nella convinzione che l’uomo più potente del mondo, dopo i supereroi della Marvel, fosse il presidente degli Stati Uniti – benchè le fotografie di Gerald Ford e Jimmy Carter funzionassero da potenti dissuasori.
    Così, oggi sono andato a compulsare il Devoto-Oli, e non ho trovato differenze sostanziali nelle definizioni di importanza e potenza, avendo entrambe a che fare con la capacità di influire su cose e persone.
    Ho richiuso i due ponderosi tomi avendo perso le mie convinzioni maturate in verde età, ma senza averne acquisite di nuove. Forse, alla fine, è meglio così.

    11 Responses to “Potenza”

    1. sphera Says:

      Di fatto l’espressione , distillata da antica saggezza, “se ne fa un altro” sta a ricordare che nemmeno l’uomo più importante del mondo è insostituibile.

    2. Lotrovassi Says:

      “Tutti sono indispensabili ma nessuno è insostituibile” (R. Mancini).

    3. Squonk Says:

      In realtà, l’oggetto del post era “forse non è vero che il Papa (o il presidente degli USA, o, chessò, Carlo Rubbia) è l’uomo più importante del mondo, dato che, a guardarsi in giro, se ne trovano diversi che corrispondono al profilo”.
      Detto questo, concordo con voi: e infatti, la vera forza delle organizzazioni è proprio quella di sopravvivere agli uomini.

    4. vic Says:

      Sì, ma insomma alla fine è più forte Hulk o la Cosa?

    5. b.georg Says:

      forse una delle sue qualità era quella di riuscire ad apparire più importante di quanto non fosse? abilità scenica e ipnotica come poche che, non è difficile prevedere, sarà rinfacciata alla sua memoria dai presto risvegliati.

    6. marco Says:

      Il Papa non e’ stato l’uomo piu’ importante del mondo, tantomeno negli ultimi dieci anni. Ha parlato molto e ad un pubblico enorme, quello si’.
      Non mi sembra pero’ che quel pubblico sia poi stato spinto nella sua azione da quanto sentito dal Papa (ognun decida se purtroppo o deo gratias).

    7. Lotrovassi Says:

      Commentavo il commento, non il post. In tema: spesso gli uomini più potenti sono quelli che appaiono meno importanti, nel senso che l’ampiezza del potere deriva dalle circostanze. Tipo gli ausiliari del traffico.

    8. lester Says:

      “Il più potente” di sicuro no, “il più importante” non so: “il più influente” forse sì.

    9. Squonk Says:

      Lester, tutto è relativo. Io credo che Bin Laden sia stato altrettanto influente, sebbene in modo diverso. E così, chessò, Bill Gates, e altre persone che, con le loro azioni, hanno davvero avuto un impatto diretto sulla nostra vita. Forte quanto quello di Karol Woytila.

    10. Luca Says:

      Io attribuisco a importante un significato diverso da potente. Magari sbaglio, ma questo volevo dire. Nell’importanza, comprendo una valutazione sulla popolarità, sull’influenza e sulla trasversalità del consenso e della notorietà e la loro persistenza. Carter – nella tua definizione – sarebbe stato per quattro anni l’uomo più importante del mondo. Oggi è come se non fosse mai esistito, se mi permetti la precipitazione della battuta.
      Ciao, L.

    11. Squonk Says:

      Luca, a me era chiaro ciò che volevi dire. Per parte mia, volevo sottolineare che gli uomini potenti sono, de facto, importanti: intendendo con questo, come spiegavo sopra, “capaci, in grado di influire sulla vita degli altri”. Gli uomini importanti non sono sempre potenti, invece.

    Leave a Reply