< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • January 2006
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    12/01/2006

    Previsioni

    Filed under: — JE6 @ 08:16

    L’elettore di centrosinistra non dovrebbe mai avere rapporti diretti con i suoi candidati, pena la definitiva rinuncia a qualunque speranza nel futuro.
    Ieri sera, nell’allegro ambiente del centro anziani di Via Appennini, il vostro cronista ha assistito ad un incontro pubblico con la presenza di tre dei quattro candidati alle primarie del centrosinistra milanese: Davide Corritore, Dario Fo e Milly Moratti. La convinzione maturata è che il centrodestra ha già vinto, per l’ennesima volta consecutiva, la poltrona di sindaco.

    10 Responses to “Previsioni”

    1. Zamm Says:

      Che hanno combinato?

    2. Squonk Says:

      Che cosa non hanno combinato, è quello il problema. Uno competente ma esangue, l’altro guascone ma bollito, la terza legata (come il secondo, peraltro) alla Milano degli anni Sessanta – bella, certo, ma irrimediabilmente andata (quando ha ricordato le vecchine negli abbaini di Piazza del Duomo avrei dato una testata contro il muro).

    3. sphera Says:

      Non resta che Ferrante, si arrenda.

    4. dado Says:

      magari se va a sentire la letizia le torna la voglia di votare quello giusto…

    5. ermagister Says:

      concordo con dado, l’elettore di sinistra deve astenersi da ogni contatto con la sinistra reale, deve leggere solo gionali di destra, seguire blog di destra, parlare con selezionati colleghi di destra fino al 10 aprile

    6. JohnnyDurelli Says:

      Quanto hai ragione…

    7. zanocom Says:

      @ermagister: Bellissima, però così ci devi arrivare al 10 aprile!

      @Squonk: OK non avrai incontrato degli irresistibili trascinatori, però dov’era l’altro candidato, il vincitore delle primarie, the invisible man?

    8. Lorrido Says:

      non è un caso se le primarie le vincerà Ferrante.

    9. ilaLuna84 Says:

      Più che altro penso che qualunque schieramento vinca le cose non migliorerebbero. La mia fiducia nei politici è altissima, come potete vedere! 😀

    10. Squonk Says:

      Dado, il punto è proprio quello. Votare “contro”, costretti tanto dai propri pregiudizi quanto dall’inconsistenza dei propri candidati.
      E, a pensarci bene, Ferrante può vincere le primarie proprio per lo stesso motivo.

    Leave a Reply