< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • June 2008
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    25/06/2008

    Tovarich’

    Filed under: — JE6 @ 17:06

    [Qui si chiede scusa ai lettori per la deriva intimistica di questi giorni – sarà il tempo (ma anche no)]
    Questo post era partito in tutt’altro modo. Poi alla fine ho pensato che il troppo stroppia; e infatti, io e questo mio amico ci siamo visti una volta sola, e ci sentiamo, via mail, forse cinque o sei volte all’anno. Ma la frequenza non conta, a dispetto di quel che tanti, troppi, pensano. E’ da diversi giorni che so di dover scrivere che io a Strelnik gli voglio bene, e sono contento di averlo come lettore e ancor di più, appunto, come amico. Questo è quanto, e credo che anche per lui questo sia perfino troppo.
    Strelnik

    3 Responses to “Tovarich’”

    1. Strelnik Says:

      Ecco, ora che mi fa venire i lucciconi davanti al monitor sono a posto: fa caldissimo, ma non sento niente ché m’ha risollevato il pomeriggio, m’ha risollevato.
      Poi dice il blog.

      Un abbraccio (anche dalla mia azionista di maggioranza).

    2. Monia Says:

      Son commossa, sir. Nemmen’io voglio così bene a Tovarich’.

    3. Squonk Says:

      Santocielo, non esageri (dev’essere il Campari: certo che già di prima mattina, benedetta figliola).

    Leave a Reply