< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • September 2005
    M T W T F S S
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    21/09/2005

    Stappa un Crodino

    Filed under: — JE6 @ 12:24

    Non so voi, ma io mi sono sempre chiesto cos’hanno da festeggiare gli avventori dei bar nei quali si realizzano le megavincite del Superenalotto.

    7 Responses to “Stappa un Crodino”

    1. Achille Says:

      Io sapevo (ma magari sbaglio) che ai gestori va una specie di premio. A quel punto offrono e ogni scusa è buona… (poi se ci sono le telecamere un festeggiamento lo si organizza sempre)

    2. Maxime Says:

      Anch’io sapevo di una sorta di microscopica percentuale sulla vincita. Ma molto più probabilmente è solo una leggenda metropolitana ed in realtà i gestori si aspettano di ricevere una busta anonima con un congruo riconoscimento. Per cosa, poi…

    3. #6 Says:

      Non gli danno niente.
      Ma molti gonzi andranno a giocare dove si è vinto.
      I giocatori (che mi danno da campare), sono fatti così.

    4. marco Says:

      Anche a me risultava che gli dessero un premio in percentuale, che, nel caso di vincite grandi, diventava non trascurabile.

    5. Squonk Says:

      D’accordo, ma dovrebbe festeggiare il proprietario del bar; gli altri, invece, dovrebbero rosicare, altro che brindare alla salute dello sconosciuto fortunello.

    6. marco Says:

      Questo link http://www.tabaccai.it/articolo.do?documentID=2269 (il primo che ho trovato su google) parla di un aggio dei ricevitori del Lotto pari all’ 8%, il che vuol dire che con vincite grosse il tabaccaio incassa parecchia grana.

    7. EmmeBi Says:

      Chi altri festeggiano perchè c’è la tv.
      Tirana, Italia.

    Leave a Reply