< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Running, standing still
  • Quello che te ne resta
  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • September 2006
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    08/09/2006

    Mi hanno detto che

    Filed under: — JE6 @ 15:34

    Leggo che il fratello maggiore di tutti i blogger sta riscuotendo grande successo grazie all’apertura sul suo blog di una sezione pubblicità, nella quale non accetta inserzionisti, ma parla bene di prodotti che gli sono piaciuti.
    Pare che molti lettori siano entusiasti dell’iniziativa, dimostrando così che – parole del fratello maggiore – l’Italia deve essere un paese con gran parte dei cittadini sfiniti ed incattiviti dagli spot.
    Dispiace rompere l’idillio (1), ma vale forse la pena ricordare al fratello maggiore che anche questa forma di promozione, in apparenza completamente svincolata dalle logiche, dai voleri e dai budget degli uffici marketing, è in realtà guidata – sebbene con metodi e strumenti diversi da quelli del mass marketing – dagli stessi signori che il fratello maggiore considera come delle vere e proprie calamità sociali. Word-of-mouth, si chiama, ci fanno persino delle fiere – speriamo che il fratello maggiore non ci rimanga male.
    Mantellini, Punto Informatico, Womma.org

    (1) Falso Idillio, come si motiverà in seguito e visto che si tratta di materia bloggistica.

    Spezzami il cuore

    Filed under: — JE6 @ 11:52

    Quando sono giù di morale, mi leggo i risultati dell’ultima ricerca scientifica arrivata agli onori dei magazine, e subito mi risollevo facendomi due risate.
    Oggi, ad esempio, scopro che secondo Zhenmei Zhang, dell’università di Bowling Green (Ohio) e Mark D. Hayward, dell’università di Austin, i maschi divorziati muoiono prima rispetto ai non divorziati per cause non legate al muscolo cardiaco, ma se si risposano hanno un cuore più sano rispetto ai monogami. Questa sera, a casa, simulerò un infarto e dirò a mia moglie che è colpa sua, lo dicono i ricercatori americani.
    Corriere.it