< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • My own private Ukraine (qualche tempo dopo)
  • Carezze
  • E c’è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra
  • Anacronismi (la storia sono loro)
  • Come un cattivo destino
  • Il motore della vita
  • Evaporando a Fuxing Park
  • Per saperne di più
  • All’inizio del mondo
  • “What’s up, fellas”
  • December 2004
    M T W T F S S
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    03/12/2004

    Come Vianello e Mondaini

    Filed under: — JE6 @ 08:51

    Per una fortunata combinazione di orari, riesco ad andare insieme a mia moglie all’uscita della scuola materna per recuperare la quasi-quattrenne.
    Dirigendoci verso la sua classe, resto inavvertitamente due-tre passi indietro. La bambina vede la mamma e le corre incontro a braccia aperte; a metà della corsa, si accorge della mia presenza e, giunta a due passi da quella santa donna che l’ha messa al mondo, fa uno scarto repentino sulla destra, riprende la traiettoria e mi si proietta addosso.
    Io rido, la piccola ride, mia moglie ride. A volte, ci vuole poco.

    One Response to “Come Vianello e Mondaini”

    1. misia Says:

      commenti zero.
      no, ora uno.
      una scena come una sceneggiatura, che bello che invece sia vero,
      che gioia in poche parole.
      a volte vale la pena di vivere solo per leggere una gioia di persone sconosciute, in un mare assurdo di virtualità.
      molta invidia buona per voi!

    Leave a Reply