< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • May 2006
    M T W T F S S
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    17/05/2006

    Gruesse aus Frankfurt – 9. Humour?

    Filed under: — JE6 @ 23:19

    Uno i tedeschi se li immagina come dei tipi noiosi. Ma siccome le regole esistono perchè esistono le eccezioni, su uno dei ponti che collegano le due rive del fiume campeggia una scritta enorme che dice “There is no demonstration in Disneyland” – non chiedetemi cosa significa, il Dottor Freud è morto e anche io, dopo settecento chilometri e un’oretta di treno, non mi sento tanto bene.

    4 Responses to “Gruesse aus Frankfurt – 9. Humour?”

    1. Effe Says:

      e insomma, grazie per queste cartoline, noi qui le si gradisce molto, cche glielo dico affà.

    2. ste Says:

      Faccio volentieri il pignolo noioso:

      “Gruessen” è l’infinitivo, “Grüsse” sono gli saluti.

      Salutare dalla campagna 1

    3. ilaLuna84 Says:

      carina, la scritta!
      Anche se non è che io l’abbia capita molto, in effetti…:S

    4. Kerub Says:

      ma cosa ci fai sempre in giro per il mondo?
      Trade Fairs?

    Leave a Reply