< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Call the call a call
  • Dopo l’incidente
  • Play around it
  • Generale la guerra è finita
  • Dove è un lusso la fortuna c’è bisogno della luna
  • Esperienza
  • Guardando gli spettatori
  • Appena
  • Aspettando
  • La fine di un giorno
  • February 2008
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    2526272829  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    07/02/2008

    Sempre tristezza è

    Filed under: — JE6 @ 08:23

    Ora, magari quello di suscitare tristezza nel visitatore-spettatore era effettivamente lo scopo dell’Artista: ma il titolare qui preferirebbe intristirsi per il ricordo di diciannove morti, non per la bruttezza del mausoleo funerario.
    Repubblica Roma

    2 Responses to “Sempre tristezza è”

    1. laflauta Says:

      Mi chiedo se ci sia uno statuto degli scultori, che li obbliga a far oscenità apposta. Probabilmente si beano del fatto che non li capiamo. Probabilmenti come commercialisti sarebbero bravissimi.

    2. camillo Says:

      Io non lo vedo così orrido… ma il mondo è bello perché è avariato…
      Comunque aspetterei che l’installazione sia pronta e finita…

    Leave a Reply