< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • My own private Ukraine (qualche tempo dopo)
  • Carezze
  • E c’è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra
  • Anacronismi (la storia sono loro)
  • Come un cattivo destino
  • Il motore della vita
  • Evaporando a Fuxing Park
  • Per saperne di più
  • All’inizio del mondo
  • “What’s up, fellas”
  • May 2005
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    24/05/2005

    A volte, il massimo non basta

    Filed under: — JE6 @ 10:37

    E che non si dica che ce la si canta e ce la si suona: il BlogRodeo Live in Florence non è piaciuto a tutti, anzi. Nei commenti, il titolare nonchè bravo presentatore parte in difesa e poi prova il contrattacco.
    Buonismocariato

    14 Responses to “A volte, il massimo non basta”

    1. Matteo Says:

      Egregio,
      questo link la riguarda?

    2. Effe Says:

      Mi faccia ben capire: lei ha fatto il Tommaso Labranca della situazione?

    3. Squonk Says:

      Matteo, questo è decisamente un colpo basso.
      Herr: ehm…

    4. Matteo Says:

      Caro Effe, e chi è Tommaso Labranca? E poi, quand’è che lei lascerà i confini del vecchio regno sabaudo? Sir Squonk, sapevo che non se ne sarebbe risentito….
      (segnalo che anche da me c’è un resoconto del pomeriggio fiorentino…)

    5. spin Says:

      ecco… questo intendo per assenza di interesse 🙂
      Tu linki un post in cui una ragazza dice la sua, educatamente, magari avendo pure torto marcio, chi può dirlo?. Ma nessuno secondo me se lo legge, né lo commenta per dire la sua… invece ti viene segnalato che esiste un altro resoconto del pomeriggio fiorentino. hehehehehe 🙂

      E poi basta, mi tiro fuori che impicciarmi mi sono già impicciata troppo ;P

    6. marco Says:

      Ullapeppa, due emoticons (anzi tre) in un commento solo.
      Squonk, abbia pieta’ di loro perche’ non sanno a chi lo fanno.

    7. spin Says:

      oh, quanto siamo blasé per degli emoticon qua e là… e che dire allora dei puntini di sospensione?
      Aspetta che do un po’ di scandalo: “……………..”.

      In tutto questo, però, come vedi, non è che è nata una querelle (bilancia questa parola gli emoticon o aggrava la situazione? aggrava secondo me, quindi dovrei usare “diatriba”, ma non ho proprio voglia di cancellare e ridigitare) per dire se queste riunioni sono semplicemente incontri tra amici che già si conoscono e come tali vanno vissute, o se potrebbero essere modi di far conoscere tra diloro blog non “seri” e diversi tra loro, oanche simili, fungendo da centro di aggregazione, che ne so?(le persone lasciamole da parte, ci sono blog che si leggono con piacere, ma scritti da persone che non si frequenterebbero nella quotidianità per evidenti differenze di età, vita quotidiana o che, e viceversa) o magari rilevare che si tratta solo di un’occasione per fare davvero un gioco ben organizzato e nulla più. Che diverta chi partecipa e chi guarda, lasciando che la conoscenza sia lasciata all’iniziativa del singolo.

      Magari si sarebbe potuto pensare a cose carine per la prossima volta. O magari si sarebbe potuto dire che già uno ha tanto da fare che se si deve pure mettere ad organizzare blog raduni gratuitamente allora è finita…

      O magari si poteva solo dire che il mondo è bello perché è vario e mentre la maggioranza si diverte c’è una minoranza che non si diverte. O magari il contrario.

      Di tutto questo nulla: ‘sti commenti al post semplicemente servono per sfruculiare un po’.
      E vabbè. Ci tocca.

    8. Effe Says:

      Oh, allora non avevo inteso il significato epocale della manifestazione

    9. sphera Says:

      Secondo me, il mondo è bello perché è vario: mentre la maggioranza si diverte c’è una minoranza che non si diverte. O anche il contrario.

    10. reginadelsole Says:

      il libro di Vespa ha fatto la fine dell’obolo ad una famosa biblioteca di Firenze in un controaperitivo dedicato a Sartre

    11. Squonk Says:

      Spin, non è che la stiamo facendo un po’ troppo grossa? Forse – sottolineo: forse – c’erano aspettative un po’ troppo elevate nei confronti del BR, mentre chi ne aveva già visto uno sapeva benissimo che la cosa serviva soltanto a far incontrare un po’ di gente. Io mi sono solo permesso di dire che questa è una cosa che bisogna volere e sentirsi di fare, e che la distinzione tra “chi sta dietro al PC a gareggiare” e “chi sta seduto a guardare” è totalmente farlocca; a Rozzano e, in parte, anche a Firenze il cosiddetto “pubblico” era parte integrante della faccenda, parlava, commentava, applaudiva, fischiava, rideva, mandava affanculo i presentatori e così via. Comunque, in effetti, che il mondo sia bello perchè è vario è talmente vero da suonare persino banale; almeno su questo ci potremo pur trovare d’accordo, non credi?
      PS – Qui non si è blasè oltremisura; semplicemente, il sottoscritto non sopporta gli emoticon. Chi ha la sfortuna di frequentare questo blog con una certa assiduità lo sa, e non si fa un grosso problema a evitarli.

    12. Dust Says:

      be’, qualcun altro a cui non è piaciuto lo trovate anche qui: http://www.blogdiscount.org/

    13. Squonk Says:

      Dust, percaritadiddio, Blogdiscount non fa mica testo.

    14. Dust Says:

      era just for the sake of completeness. ma qualcuno li ha sgamati ?

    Leave a Reply